0

La Valsugana, incastonata tra le città di Trento e Bassano, è un vero e proprio paradiso per tutti gli appassionati delle due ruote a pedali: chilometri e chilometri di percorsi, piste e sentieri per sbizzarrirvi in un’ entusiasmante avventura tutta libertà e movimento in mezzo alla natura.

Da poco è stata ultimata anche la pista ciclabile del fondo valle che con i suoi oltre 60 chilometri si presenta come una delle più lunghe del Trentino. La pista può essere utilizzata come una via di collegamento con le varie partenze dei percorsi suggeriti. . Per quanto riguarda gli itinerari descritti, gli stessi sono stati selezionati dalla campionessa olimpica Paola Pezzo che ha scelto proprio la Valsugana per molti dei suoi allenamenti.

Ogni percorso è presentato con un testo descrittivo inerente al contesto ambientale o storico, alcuni cenni sulla ciclabilità, eventuali informazioni di carattere generale e curiosità sui luoghi attraversati, oltre alle caratteristiche tecniche quali lunghezza, tipo di fondo, difficoltà, tempo di percorrenza. I percorsi riportano un numero progressivo puramente indicativo, infatti, non potranno essere individuati cartelli di segnalazione lungo il tracciato e si muovono da Pergine Valsugana per spostarsi poi verso Roncegno Terme. Al fine di facilitare l’ospite tutti i percorsi sono stati rilevati grazie all’uso di GPS ed i relativi tracciati possono essere scaricati presso la sede dell’Azienda per il Turismo Valsugana Vacanze.
Nella descrizione degli itinerari viene indicato un punto di partenza, dove normalmente nelle vicinanze si trova un comodo parcheggio, così come un senso di percorrenza. Indipendentemente da questi è possibile, però, trasferirsi da una tracciato ad un altro, personalizzando così a propria discrezione e secondo l’estro sportivo del momento il circuito prescelto. Si tenga presente, inoltre, che da qualsiasi punto della Valsugana ci si può immettere nel percorso evidenziato sulla cartina.

Per quanto riguarda il grado di difficoltà si è cercato di individuare una serie di percorsi in grado di soddisfare le esigenze di tutti i nostri ospiti quindi sarà possibile trovarne di:
facili ovvero adatti a tutti i tipi di bicicletta, pendenze nulle o facili, con possibilità di strada bianca o sterrata;
di media difficoltà quando si tratta di tracciati asfaltati ed in pianura, con pendenze di una discreta rilevanza, dove è richiesto un certo impegno fisico ed in fuoristrada un minimo di tecnica di guida;
difficili su asfalto e sterrato, con pendenze medio elevate, consigliati a ciclisti con buona preparazione fisica ed abituati alla sella.